Compila il form o scrivici a info@you-net.eu

* indicates required field

VIENICI A TROVARE


Visualizzazione ingrandita della mappa

Sede operativa

Via dello scalo 21/3 Bologna

Sede legale

Via De' Carracci 69/6,
40129 Bologna
Tel. +39 333 68 46 684
CONTATTI

CASYS – report della conferenza finale

Il progetto CASYS è un partenariato che vede coinvolti 5 paesi europei: Spagna, Lituania, Slovenia, Bulgaria e Italia, all’interno di un percorso cominciato nel 2016 e che vedrà la sua conclusione nel 2018. Il progetto ha come obiettivo quello di migliorare la qualità dell’apprendimento per adulti nell’ambito delle arti culinarie, spingere per l’integrazione di programmi sociali e di sostenibilità all’interno del settore ristorativo, e culinario in genere.

Il progetto è finanziato attraverso il programma Erasmus+ e desidera mettere a disposizione dei giovani NEET degli strumenti di alto apprendimento e di conoscenza dell’arte culinaria tutta, come elemento di valorizzazione del proprio percorso di inserimento lavorativo.

Una delle urgenze di questo momento storico è quella di orientare in modo efficace le capacità del singolo verso l’occupabilità, potenziandole, rendendole applicabili. In questo senso il progetto CASYS punta ad integrare l’arte culinaria all’interno di tematiche sociali e di business per il sociale. Il progetto ha elaborato la proposta di sviluppare attività socialmente rilevanti che uniscano l’arte culinaria con le necessità della società all’interno della quale prendono vita.

Il 22 marzo di quest’anno Bologna è stata protagonista di un incontro di disseminazione circa i risultati finora raggiunti all’interno del progetto, organizzato dall’Associazione YouNet, che ha visto coinvolti ragazzi da tutti Italia, studenti, NEET’s e disoccupati, riuniti presso la Sala Tassinari del Comune di Bologna per comprendere le potenzialità del progetto per il proprio percorso di miglioramento personale e lavorativo.

L’incontro è cominciato dando spazio al programma Erasmus+ nella sua interezza, YouNet ha descritto ampiamente le potenzialità del programma, analizzato le opportunità in essere sia per personale docente che giovani studenti e non, al fine di realizzare un periodo di apprendimento o di training all’estero.

Successivamente è stato presentato il progetto CASYS, gli obiettivi che si intendono raggiungere attraverso esso, le attività che sono state realizzate fino a questo momento ed il progetto di un incubatore sociale che si occupi di business in ambito culinario.

La parte più consistente dell’incontro è stata dedicata alla disseminazione e agli output realizzati all’interno di CASYS, in particolare dal punto di vista web e social media. Sono stati infatti creati: un Guide Book, una piattaforma web e la Comunità delle Best Practices. È stata presentata anche la guida “Innovazione Culinaria per uno stile di vita più sano e la promozione della salute pubblica”, una selezione di buone pratiche su come l’arte culinaria influisce in maniera positiva, o negativa se non correttamente veicolata, sulla comunità tutta.

YouNet ha voluto ospitare, in qualità di testimone, Podere San Giuliano, una realtà locale che si è saputa affermare nel corso degli anni e che integra perfettamente l’idea di social business con la ristorazione e l’ospitalità. In particolare Federica, la fondatrice, ha spiegato come la promozione dell’agricoltura locale abbia un impatto positivo sia dal punto di vista ambientale, che sociale e spirituale per il consumatore finale.

Massimiliano Girvasi con Circolo Mazzini e l’altra sua azienda “Wobinda Produzioni” lavora con i bambini, i giovani, gli adulti per insegnare loro l’importanza di credere in ciò che si sta facendo e farlo bene. Tutto il cibo che cucina e serve, proviene dalle zone limitrofe ed è di alta qualità.

Infine, si sono discusse le opportunità di integrazione dell’arte culinaria all’interno delle attività che YouNet promuove: scambi culturali, il programma di vocational placement e di come questi tasselli siano essenziali per combattere la disoccupazione delle fasce più giovani della popolazione.

L’evento, che ha avuto luogo anche grazie alla collaborazione del Comune di Bologna, ha ottenuto dei riscontri ottimi dai partecipanti ed ha saputo valorizzare e dare spazio agli obiettivi che il progetto CASYS vuole ottenere attraverso il programma Erasmus+ e la collaborazione di YouNet.